La TARI e la SMORFIA

E’ dal 2010 che continua una strana e voluta coincidenza di numeri tra la Smorfia Napoletana e le Percentuali applicate dall’Ufficio Tributi di Anzio per il Calcolo delle Tariffe TARI.

Infatti è dal 2010 che i Costi dei Piani Finanziari Rifiuti, contravvenendo sistematicamente e spudoratamente alla Norma del D.P.R.158/99 (Art.4 Comma 2)

Art. 4 Comma 2. L’Ente Locale ripartisce tra le categorie di Utenza Domestica e Non
Domestica l’insieme dei Costi da coprire attraverso la Tariffa secondo criteri
razionali, assicurando l’agevolazione per l’Utenza Domestica.”

e allo stesso Regolamento Comunale I.U.C. (Art.26 Comma 1)

“Articolo 26 – Disciplina delle riduzioni tariffarie – 1) Il Comune ripartisce tra le categorie di Utenza Domestica e Non Domestica l’insieme dei costi da coprire attraverso la tariffa secondo criteri razionali, assicurando l’agevolazione per le Utenze Domestiche.”

continuano ad essere suddivisi per il 75% alle Famiglie considerate come “Pulcinella” e solo per il 25% agli Impreditori e Commercianti, gli “Epuloni di Natale”  (e ciò naturalmente con l’appoggio del solito “puparo” onnipresente e di tutto il Consiglio Comunale, composto in gran parte proprio da Imprenditori e Commercianti !!).

Eppure per smontare tutta questa “farsa amministrativa-politica” basterebbe solo un semplice Esposto alla Commissione Provinciale Tributaria, che con l’aiuto della Norma di Legge, sono certo darebbe ragione ai Contribuenti contro l’Amministrazione solo per l’aver applicato Percentuali chiaramente inique nella suddivisione dei Costi dei Rifiuti………e contemporaneamente anche un Esposto al T.A.R. sullo stesso argomento mi dà la convinzione, anche alla luce di Sentenze similari, che porterebbe questa Amministrazione a dover rimborsare ai Contribuenti una gran “bella fetta dei Costi in più addebitati da 7 Anni a questa parte !!

Pur tuttavia, a dispetto di quanto appena sopra enunciato,  questa stessa vergognosa e iniqua suddivisione e con gli stessi Numeri della Smorfia Napoletana (75% e 25%) ė stata, nottetempo e alla vigilia delle Festività Pasquali applicata, pur di far “Cassa“, anche agli Acconti TARI 2017, ancor prima della Definizione e Approvazione delle Tariffe TARI di quest’Anno!!ACCONTI TARI 2017

Allora, ci si chiede………, visto che il “genioD’Aprano ha finalmente “coronato” il suo sogno di diventare Dirigente dell’Area Finanziaria del Comune di Nettuno e ora che abbiamo un Nuovo Dirigente dell’Area Finanziaria e ai Tributi (ridenominati Politiche delle Entrate) un Nuovo Responsabile (sociologo e famoso allenatore di pallanuoto locale !!), a parte continuare a “copiare” quello finora fatto da altri, saranno finalmente capaci di cambiare rotta e rispettare le Norme di Legge e quelle del Regolamento Comunale per una maggiore equità nella suddivisione dei Costi del Piano Finanziario Rifiuti 2017 e tra le Tariffe Domestiche e Non Domestiche, oppure il solito “puparo” dall’ombra continuerà ad impartire loro le istruzioni del modo operandi, come ha fatto finora?!?

Vedrete che la verità salterà fuori immediatamente dopo la Presentazione del Piano Finanziario TARI 2017 (già previsto dovesse essere tra gli allegati del Bilancio) e alle Nuove Tariffe TARI!!

Perciò attendiamo e speriamo…………..fiduciosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...