Bollettini Mensa del Comune 3.o

Dopo tutte le promesse fatte l’anno scorso in Consiglio Comunale ed alle Famiglie dall’Assessore alla Pubblica Istruzione, Laura Nolfi, il Funzionario Pubblico di Riferimento, vale a dire il Dr. Droghini, sembra continuare imperturbabile e imperterrito nelle sue  “sciagurate” azioni di spreco di soldi pubblici, ma soprattutto senza alcun beneficio per le Famiglie, né per il Servizio in se stesso con risultati evidenti!!

Vale la pena aggiungere, non volendo pensare a male, che il Dr. Droghini, Responsabile di varie cose tra cui Istruzione, Mensa e Trasporto Scolastico, voglia o farla pagare a chi lo ha valutato quest’anno solo con l’88%, oppure, come seconda ipotesi, volendo rimanere “attaccato al pallottoliere”, voglia ostinatamente non avere a che fare con le nuove frontiere della Tecnologia……

Avrà forse dimenticato che siamo già nel 2016 ?!?

Ad ogni modo, arrivati a questo punto, forse è meglio rammentare il recente percorso di questa “costosa barzelletta”, rappresentata nel tempo dalla Gestione Mensa Scolastica in questo Comune dal punto di vista di “sprechi” di soldi pubblici, mancati benefici o supporto per le Famiglie e, perché no, anche per gli Uffici Comunali.

Se ricordate, ci eravamo lasciati un anno fa, a Maggio 2015 con questa Tabella per il Pagamento delle Rate della Mensa Scolastica 2014-2015:

MENSA_2014_2015

E ci ritroviamo un anno dopo, a Marzo 2016 con questa altra Tabella, assolutamente simile a quella precedente, anzi con qualche Dato importante in meno:

BOLLETTA_MENSA

Allora una domanda al Funzionario, Dr. Droghini viene spontanea:

Spiegarci cortesemente il perché, solo per fare delle Rate “approssimative” di Bollette della Mensa e Trasporto Scolastico, ormai scadute da Ottobre/Novembre 2015, anche se personalizzate con una “stampa in unione” per ogni Famiglia, ha deciso di farle produrre solo a metà Marzo 2016, rateizzate in mesi in stretta combinazione con altri “balzelli comunali”, quali TARI e IMU.

Ma soprattutto farci capire perché “aggravare il conto”, vale a dire ulteriori 3.462,36 Euro (che includono il costo della Stampa) per la Spedizione con Posta Prioritaria !!

Viene lecito pensare che, se questo è il risultato del lavoro commissionato e pagato 28.865,20 Euro alla Società MAGGIOLI , di aver commissionato per Data Entry altri 50.105,78 Euro alla Società di Somministrazione Lavoro Interinale ORIENTA e infine di implementare un ulteriore Servizio di Data Entry per altri 75.849,84 Euro, commissionato all’inizio del mese di Febbraio al CNS – CONSORZIO NAZIONALE SERVIZI, allora significa che il Responsabile della Pubblica Istruzione di questo Comune pensa che i Contribuenti, cioè noi le Famiglie, abbiano tutti un grosso “anello al naso”!!

E forse ha ragione lui !!

Perché finora nessun Genitore o Famiglia, purtroppo, oltre a “ciacolare” fuori i cancelli della Scuola o tutt’al più a lamentarsi con commenti su Facebook, si è mai presentato nell’Ufficio del Responsabile alla Pubblica Istruzione con una Bolletta in una mano e un “forcone” nell’altra !!

Certo, caro Dr. Droghini, essere impiegato in quel grande “trogolo” della Pubblica Amministrazione e non più alla Sigma-Tau, è stata una gran fortuna, perché altrimenti dopo queste sue (e ancora tante altre) performances fuori da ogni logica di buon senso, sarebbe già stato da un bel pezzo con il “cartone delle sue cose” in cammino verso casa sua !!

Un’altra fortuna occorsole è avere come Assessore, quella “paziente donna” di Laura Nolfi, che, coraggiosamente, per il secondo anno consecutivo la copre con un suo Comunicato, assumendosi in tal modo la responsabilità di esporsi in prima persona a tutte le critiche di tali sue non certo positive decisioni.

Perché l’Assessore lo fa ?!?

Benché abbia una mia teoria, ufficialmente non è dato di sapere………

Un fatto è certo……che, mentre Comuni vicini, come Aprilia e Nettuno, si sono già attrezzati con un moderno Applicativo Gestionale delle Mense, il nostro Funzionario “sprecone” neppure si limita a dare una occhiata sul ME.PA (Mercato Elettronico delle Pubbliche Amministrazioni), perché se lo avesse fatto, già dall’anno scorso avrebbe potuto trovare la “Soluzione Ottimale” per il Comune e soprattutto per le Famiglie.

Soprattutto avrebbe in tal modo facilitato la vita agli Utenti, mantenuto l’impegno preso dall’Assessore alla Istruzione e Cultura, dotato il nostro Comune con un Gestionale all’avanguardia per la Mensa e il Trasporto Scolastico e avrebbe infine limitato il Costo ad un Canone Annuo di appena 15.200 Euro (Prezzo Listino ME.PA. basato sulla Popolazione e sul Numero dei Plessi Scolastici di Anzio e con Tecnologia Cloud) !!

Ma forse il Costo era……….troppo basso e allora…………………..!!!

KEYREF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...